Comunicato consumi petroliferi settembre 2018 (prossimo comunicato il 15 novembre 2018)

Roma, 16 ottobre 2018

Stando ai dati provvisori della rilevazione MISE odierna si rileva quanto segue:

MESE DI SETTEMBRE 2018                                           

  • I consumi petroliferi italiani sono ammontati a circa 5 milioni di tonnellate, con un incremento pari al 2,5% (+120.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2017.
  • I consumi di carburanti autotrazione (benzina+gasolio) sono risultati pari a circa 2,5 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di benzina e 1,9 milioni di gasolio, con un incremento dello 0,1% (+3.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2017. Nel confronto occorre tenere conto da un lato che il mese di settembre 2018 ha avuto un giorno lavorativo in meno rispetto al 2017 e dall’altro che nel 2018 è stato ampliato il campione dei denuncianti. In particolare:
    • la benzina totale ha mostrato un decremento dell’1,2% (-7.000 tonnellate) con un decremento della benzina venduta sulla rete dell’1,4% rispetto a settembre 2017;
    • il gasolio autotrazione evidenzia un incremento dello 0,5% (+10.000 tonnellate) con un calo del gasolio venduto sulla rete dello 0,6% rispetto a settembre 2017.
  •  Da segnalare la performance positiva dei bitumi che, da un trimestre, hanno invertito un trend per lungo tempo negativo.

Si ricorda che nel mese di settembre le immatricolazioni di autovetture nuove hanno subito un calo del 25,4%. Quelle diesel hanno rappresentato il 47,5% del totale (era il 57,5% a settembre 2017), mentre quelle benzina il 39% (era il 31% a settembre 2017).

Quanto alle altre alimentazioni, nel mese considerato il peso delle ibride è stato del 6,2%, del Gpl del 5,9%, del metano all’1% e delle elettriche dello 0,4%.

PRIMI NOVE MESI 2018

  • I consumi petroliferi italiani sono stati pari a 45,2 milioni di tonnellate, con un incremento del 3,2% (+1.382.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2017.
  •  I consumi di carburanti autotrazione (benzina + gasolio), sono stati pari a circa 23,4 milioni di tonnellate, con un incremento del 2,1% (+489.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2017. Tali dati sono ancora provvisori, anche se sostanzialmente consolidati per il primo semestre dell’anno.
    In particolare:
    • la benzina totale nel periodo considerato ha mostrato una flessione dello 0,8% (-43.000 tonnellate) con un calo della benzina venduta sulla rete dello 0,6%;
    • il gasolio autotrazione totale segna un aumento del 3,1% (+532.000 tonnellate) con un incremento del gasolio venduto sulla rete del 2%.
  •  Da segnalare il trend in continua crescita del carboturbo (jet fuel) che, rispetto allo stesso periodo del 2017, cresce dell’8,5%.

Si ricorda che nei primi 9 mesi le immatricolazioni di autovetture nuove sono risultate in calo del 2,8% rispetto allo stesso periodo del 2017, con quelle diesel a coprire il 53% del totale (era il 56,6% nei primi nove mesi del 2017) e quelle benzina il 33,8%.

Le auto ibride hanno coperto il 4,3% delle nuove immatricolazioni, quelle alimentate a GPL il 6,4%, quelle a metano il 2,3% e le elettriche lo 0,2%.

pdf
DOWNLOAD 2018.10.16 Comunicato stampa UP consumi petroliferi settembre 2018

Pubblicato in 2018, Comunicati Stampa