Comunicato stampa II Edizione Premio di Studio e Premio Giornalistico “Pasquale De Vita”,

Roma 12 dicembre 2018

Si è tenuta oggi a Roma, in occasione della presentazione del “Preconsuntivo petrolifero 2018”, la cerimonia di consegna della seconda edizione del Premio Giornalistico e del Premio di Studio intitolati a “Pasquale De Vita”, promosso da Unione Petroliera e Sara Assicurazioni, con il patrocinio dell’Aci – Automobile Club d’Italia e in collaborazione con la rivista Energia, con l’intento di favorire l’impegno nella divulgazione di una approfondita e corretta informazione sulle industrie petrolifera ed automobilistica, sulle loro dinamiche industriali, economiche, tecnologiche, volte ad accrescerne l’efficienza energetica, la sostenibilità ambientale, l’interesse dei consumatori.

Quest’anno il premio di Studio è andato a Valeria Di Sarli, dell’Istituto Ricerche sulla Combustione del CNR di Napoli, per lo studio “Catalytic diesel particulate filters with highly dispersed ceria: Effect of the soot-catalyst contact on the regeneration performance”.

Un lavoro di elevata qualità tecnico/ingegneristica e di grande interesse applicativo, innovatività e capacità divulgativa sull’ottimizzazione del processo di rigenerazione dei filtri catalitici antiparticolato, attraverso un approccio originale in grado di porre le basi per una nuova modalità operativa per la soluzione del problema tecnico. Apprezzabile l’estensione dell’indagine, la cura dell’ampiezza della caratterizzazione svolta e la capacità di raccordare i dati sperimentali.

Il Premio Giornalistico è invece andato a Pietro Saccò, del quotidiano Avvenire, per l’articolo “Addio al petrolio scontato ma senza rimpianti”, pubblicato il 30 settembre 2016.

L’articolo proposto, particolarmente interessante e chiaro, esposto in maniera divulgativa e accattivante, sviluppa in modo strutturato l’intreccio delle variabili politico-economiche connesse all’evoluzione del prezzo del petrolio degli ultimi anni, descrivendo il ruolo e le strategie dei principali attori coinvolti. Ripercorre quindi i passaggi fondamentali che hanno contraddistinto le vicende economiche a seguito della caduta del prezzo del petrolio dell’estate 2014.

pdf
DOWNLOAD 2018.12.12 Comunicato Premio De Vita

Pubblicato in 2018, Comunicati Stampa