Roma, 12 febbraio 2015 – I consumi petroliferi italiani nel mese di gennaio 2015 sono ammontati a circa 4,5 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 2,4% (‐109.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.

I prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in meno, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un decremento pari al 3,2%   (‐19.000 tonnellate) rispetto a gennaio 2014, mentre il gasolio autotrazione un aumento dell’1,7% (+30.000 tonnellate).

A parità di giorni di consegna, avremmo avuto una crescita sia per la benzina (+1,6%) che per il gasolio (+6,8%).

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di gennaio è così risultata pari a circa 2,4 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di tonnellate di benzina e 1,8 di gasolio autotrazione, con un progresso dello 0,5% (+11.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.

Sembra dunque confermarsi la leggera tendenza alla ripresa già manifestatasi nello scorso mese di dicembre.

Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate dell’11%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 54,9% del totale (era il 55,5% nel gennaio 2014).

pdf
DOWNLOAD 
Comunicato consumi petroliferi gennaio 2015