Piazzale Luigi Sturzo 31Roma, 00144
Telefono 06.5423651Fax 06.59602920

Giorno: 16 Dicembre 2015

2 posts

Roma, 16 dicembre 2015 – I consumi petroliferi italiani, secondo i dati provvisori del mese di novembre 2015, sono ammontati a circa 4,9 milioni di tonnellate, con un aumento pari all’8,0% (+363.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.

Questo incremento è da attribuire alla concomitanza di diversi fattori positivi: un giorno di consegna in più, la consistente riduzione dei prezzi e condizioni meteo favorevoli.

I prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in più, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un incremento del 2,4% (+14.000 tonnellate) rispetto a novembre 2014, e il gasolio autotrazione del 4,4% (+79.000 tonnellate).

Le vendite sulla rete di benzina e gasolio, nel mese di novembre, hanno segnato un incremento rispettivamente del 3,5%, e del 5,5%.

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di novembre è così risultata pari a circa 2,5 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di tonnellate di benzina e 1,9 di gasolio autotrazione, con un incremento del 3,9% (+93.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.

Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 23,6%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 57,6% del totale (era il 55,3% nel novembre 2014).

Nei primi undici mesi del 2015, i consumi sono stati pari a circa 54,4 milioni di tonnellate, con un aumento del 3,5% (+1.814.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2014.

La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione dell’1,2% (-88.000 tonnellate), mentre il gasolio è cresciuto dell’1,7% (+351.000 tonnellate).

Nei primi undici mesi le vendite sulla rete hanno segnato un calo dell’1,1% per la benzina e un aumento dell’1,9% per il gasolio.

Nei primi undici mesi del 2015 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a 28,3 milioni di tonnellate, evidenzia un incremento dello 0,9% (+263.000 tonnellate).

Nello stesso periodo le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in crescita del 15,4%, con quelle diesel a coprire il 55,5% del totale (era il 55,4 nei primi undici mesi del 2014).

pdf
DOWNLOAD 2015.12.16 Comunicato consumi petroliferi novembre 2015

Roma, 16 dicembre 2015 – Sorprendono le dichiarazioni delle Associazioni dei gestori sulle offerte presentate per le aree di servizio autostradale che anticipano dati che, fino a prova contraria, dovrebbero essere e restare riservati e sulla cui attendibilità e soprattutto generalizzazione si esprimono forti dubbi.

Ciò rischia di creare turbamento nel corretto svolgimento delle prossime gare e generare distorsioni di mercato.

Le cifre che vengono citate nel comunicato, firmato da tutte e tre le sigle sindacali, vengono utilizzate per screditare le compagnie petrolifere che per prime hanno denunciato l’insostenibilità della situazione in autostrada che richiede un deciso intervento di seria razionalizzazione per riportare condizioni minime di economicità.

pdf
DOWNLOAD 2015.12.16 Autostrade – UP risponde ai gestori