Roma, 22 maggio 2017 – Il Centro Coordinamento delle Informazioni sulla Sicurezza Stradale (CCISS) del Ministero delle lnfrastrutture e dei Trasporti (MIT) ed Unione Petrolifera hanno firmato il 19 maggio un protocollo d’intesa per promuovere la sicurezza stradale nell’ambito del trasporto prodotti petroliferi sul territorio nazionale.

Il Protocollo rimanda alla stipula di specifiche Convenzioni tra il CCISS e i singoli operatori (aziende committenti e trasportatori), per la trasmissione delle informazioni relative al trasporto dei carburanti, al fine di ottimizzare la pianificazione logistica e gestire con maggiore efficacia eventuali eventi critici nella circolazione stradale.

Ciò rappresenta un cambio di passo nella distribuzione delle notizie utili alla fluidità ed alla sicurezza della circolazione, consentendo al CCISS di passare da mero collettore di informazioni a componente attiva del processo di rilevazione.

Con la sottoscrizione del Protocollo, Unione Petrolifera ribadisce l’attenzione del settore petrolifero sul tema non solo della sicurezza nel trasporto, ma della tracciabilità dei flussi di prodotto che transitano sul territorio nazionale.

Il Protocollo in pillole

  • La finalità del protocollo è quella di definire le modalità di interscambio con il CCISS dei dati di traffico, dei cantieri stradali e delle informazioni sul monitoraggio dei mezzi adibiti al trasporto di carburanti, creando le precondizioni per la stipula, da parte delle Associate interessate e dei relativi trasportatori, di singole Convenzioni.
  • UP si impegna, quindi, a promuovere l’adesione volontaria delle proprie associate attraverso singole Convenzioni con CCISS, adesione di tipo volontaristico che coinvolgerà mezzi dotati di telecontrollo.
  • L’attivazione delle Convenzioni consentirà al CCISS di tracciare la movimentazione di prodotti petroliferi e quindi fornire, in caso di incidente che coinvolga il mezzo, informazioni preventive ai mezzi di intervento per una più efficacie gestione dell’emergenza.
  • Le informazioni sui mezzi che verranno monitorati dal CCISS, assicurandone la dovuta riservatezza, riguarderanno la targa del mezzo; la tipologia di prodotto ADR ed altre informazioni disponibili (quali ad esempio: quantità presenti nella cisterna, latitudine/longitudine, velocità/direzione del mezzo).

pdf
DOWNLOAD 2017.05.22 Comunicato firma Protocollo UP_CCISS sicurezza stradale