Roma, 16 dicembre 2015 – Sorprendono le dichiarazioni delle Associazioni dei gestori sulle offerte presentate per le aree di servizio autostradale che anticipano dati che, fino a prova contraria, dovrebbero essere e restare riservati e sulla cui attendibilità e soprattutto generalizzazione si esprimono forti dubbi.

Ciò rischia di creare turbamento nel corretto svolgimento delle prossime gare e generare distorsioni di mercato.

Le cifre che vengono citate nel comunicato, firmato da tutte e tre le sigle sindacali, vengono utilizzate per screditare le compagnie petrolifere che per prime hanno denunciato l’insostenibilità della situazione in autostrada che richiede un deciso intervento di seria razionalizzazione per riportare condizioni minime di economicità.

pdf
DOWNLOAD 2015.12.16 Autostrade – UP risponde ai gestori